DEBUTTO NAZIONALE_edited.jpg

UNA LUCE NEL BUIO

L'incredibile storia di IRENA SENDLER

con LAURA MANTOVI
al violoncello 
DANIELA SAVOLDI

Ci sono storie che ci aiutano a fare memoria, a ricordare.

Storie che ci commuovono.

Storie che ci turbano nel profondo.

Storie che ci travolgono con il loro orrore.

E poi ci sono storie che ci indicano la via.

Storie che ci fanno credere, anzi, capire, che potremmo essere migliori. O almeno che dovremmo provarci. Perché di fronte all'orrore che diventa sistema, all'ingiustizia fatta legge, ci sono state persone, uomini e donne, che hanno saputo dire di no.

Ci sono storie che ci ricordano che rimanere umani è possibile anche quando l'odio e la violenza sembrano aver preso il sopravvento.

Ci sono storie così.

Storie come quella di IRENA SENDLER.

Storie che bisogna conoscere.

Storie che vogliamo raccontare.

Durata 50 minuti circa.

DEBUTTO NAZIONALE_edited.jpg